Scopri i corsi di Nicola Sodano, rivolti a professionisti e aziende, per conoscere i segreti di Magento E-Commerce.

Nicola Sodano, Come creare un sito E-Commerce con Magento

Scarica in omaggio la mia guida completa e utile, che illustra come migliorare il tuo sito e-commerce.

Scarica ora la tua copia:

Come funziona Magento

Come funziona Magento: tutto quello che devi sapere

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo sul tuo social preferito
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

In questo articolo voglio illustrarti come funziona Magento, analizzando quelle che sono le sue funzionalità e caratteristiche principali. Tuttavia voglio andare ancora più a fondo, cercando di darti qualcosa in più rispetto a quello che puoi già leggere in altri articoli simili, comunque validi.

Affronterò l’argomento da due prospettive diverse: una globale, per darti una visione di insieme e aiutarti a capire come Magento è diventato la piattaforma cms più popolare in ambito e-commerce.

E infine una visione più tecnica, per scendere nel dettaglio e affrontare in maniera più esaustiva quelle che sono le sue peculiarità.

Sei pronto/a? Si comincia

Cosa è Magento

Magento è una piattaforma e-commerce, è un CMS, acronimo di Content Management System, poiché permette di gestire i contenuti di un sito web, finalizzato alla vendita online ed è open source, ovvero il suo codice è aperto e disponibile alla modifica di chiunque voglia contribuirne allo sviluppo.

Con Magento non solo hai la possibilità di gestire il catalogo degli articoli e tutte le funzioni finalizzate alla vendita, come la gestione dei listini, delle promozioni, dei metodi di pagamento o spedizione, ma anche tutte quelle per gestire le pagine del tuo sito web, dalla home page a quella dei contatti, delle condizioni di vendita, della privacy policy, e così via.

La prima versione di Magento e-commerce risale al 31 marzo del 2008, e fu rilasciata da Varien (successivamente Magento Inc.), l’azienda che ne seguì i primi sviluppi.

Solo di recente essa è diventata parte del gruppo Adobe.

Differenza tra diverse versioni di Magento

Attualmente Magento esiste in tre diverse versioni:

  • Magento Open Source (prima Magento Community Edition): è la versione gratuita, sviluppata e aggiornata da una vasta community di sviluppatori autonomi e aziende. Anche dopo la recente acquisizione da parte di Adobe, resterà open source.
  • Magento Commerce: è la versione cloud, a pagamento, disponibile come platform as a service, gestita direttamente sui server di Adobe. Sebbene sia la versione più costosa (dai 20.000 € a salire), è la soluzione ideale per medie e grandi imprese, e prevede funzionalità avanzate di vendita, b2b, business intelligence e analisi dei dati. L’assistenza tecnica e la consulenza è affidata interamente al team Magento.
  • Magento Commerce (on-premises): conosciuto in passato come Magento Enterprise Edition, anche esso a pagamento, a differenza di quella Open Source, sebbene condivida la stessa struttura, include una gamma di funzionalità più vasta, ed è stato progettato per realtà aziendali più grandi. A differenza della versione cloud, sebbene preveda un canone annuale di assistenza e supporto, non prevede l’hosting sui server dello sviluppatore, demandando quest’onere all’azienda.

Interessante vero?

Tuttavia per capire come funziona Magento, abbiamo bisogno di scoprirne i suoi benefici e perché vale la pena adottarlo come soluzione per il tuo business.

Perché scegliere Magento: pro e contro

Esistono diversi motivi per cui Magento è diventato così popolare, tuttavia voglio mettere sul piatto della bilancia pro e contro, in modo da offrirti una visione quanto più oggettiva possibile.

Di seguito voglio mostrarti un’infografica che elenca alcune tra le caratteristiche principali della piattaforma.

10 ragioni per preferire Magento

Gestione versatile dei contenuti

Magento offre una gestione visuale dei contenuti, permettendo quindi di gestire la scheda tecnica del catalogo e le pagine del sito e-commerce, in modo semplice e intuitivo, senza quindi dover mettere mano al codice.

Configurazione mobile-friendly

Magento supporta la navigazione da dispositivi mobile, come smartphone e tablets, adattando nativamente la visualizzazione del carrello e del catalogo.

Da notare che oltre ai temi base offerti, esistono in rete temi più accattivanti, sia gratuiti che a pagamento. Un ottimi sito su cui cercarli è Themeforest.

Se stai quindi cercando un template grafico adatto alle tue esigenze, ti consiglio vivamente di visitarne il catalogo.

Elevate prestazioni

Magento è una piattaforma che garantisce elevate prestazioni anche a fronte di traffico elevato o un catalogo ampio: riesce a gestire fino a 500.000 articoli e 80.000 ordini all’ora, senza ridurre le performance.

Funzionalità SEO avanzate

Magento offre un insieme di funzionalità seo on page, sia a livello di singola pagina che a livello di catalogo, tramite l’inserimento di meta keywords, meta descrizioni e meta titoli personalizzate.

Funzioni di marketing integrate

Offre diverse funzionalità di marketing e remarketing per la gestione dei carrelli abbandonati, per la lead generation, tramite la gestione di un database di utenti iscritti alla newsletter, già integrata all’interno della piattaforma.

Inoltre offre funzionalità native di upselling e cross-selling. L’utente può gestire manualmente gli articoli correlati o consigliati in funzione di quello che l’utente sta acquistando.

Facile Estensibilità

In rete esiste una vasta gamma di moduli e estensioni di terze parti, che permettono di estendere le funzionalità base di Magento.

Ad esempio puoi trovare moduli per integrare nuovi metodi di pagamento (Bancasella, XPay, ecc) oppure di spedizione (Bartolini, GLS, ecc).

La scelta è davvero vasta e Magento offre la possibilità di acquistarli tramite un marketplace, che garantisce affidabilità e sicurezza per i moduli acquistati.

Gestione dei permessi di accesso

Tramite Magento puoi gestire diversi utenti e ruoli per ciascuno di essi, consentendo o negando l’accesso a diverse sezioni del pannello di amministrazione.

In questo modo puoi attivare utenti che siano responsabili della sola parte marketing oppure utenti che fanno parte dell’amministrazione o utenti che possono gestire solo determinate funzionalità, ad esempio visualizzare, piuttosto che modificare o annullare gli ordini e le fatture.

Vasta comunità di sviluppatori

Magento, a differenza di altri CMS open source, ha una vasta comunità di sviluppatori, blog e forum dedicati al suo supporto. Questo rende molto più semplice individuare sia nuovi moduli, temi, e fix risolutivi per anomalie.

Anche io faccio parte della comunità di sviluppatori, in veste di contributore (seppur occasionale): negli anni la comunità è diventata sempre più vasta e attualmente è davvero facile trovare la risposta giusta a ogni tipo di problematica e richiesta.

Questa caratteristica rende Magento una soluzione vincente.

Navigazione a livelli

La Layered navigation o navigazione a livelli è una fondamentale caratteristica di ogni e-commerce che si rispetti, in quanto offre la possibilità di filtrare i risultati di ricerca in base a uno o più attributi e caratteristiche del prodotto venduto.

Magento non è da meno.

Per esempio potresti essere interessato a filtrare i prodotti che cerchi per prezzo, per colore, taglia, nel caso di un negozio di abbigliamento, oppure marca e modello, nel caso di un negozio di consumabili di stampa, o ancora processore, memoria, capacità disco fisso nel caso di un negozio di portatili e pc. Gli esempi sono infiniti.

La piattaforma integra nativamente la navigazione a livelli, tuttavia esistono estensioni sia gratuite che a pagamento che ne migliorano sia la veste grafica, che le funzionalità.

Costi ridotti

Grazie all’enorme supporto da parte della comunità di sviluppatori e alla vasta gamma di estensioni e temi esistenti, i costi di sviluppo e manutenzione della piattaforma sono notevolmente ridotti, in quanto è ridotto drasticamente l’onere di sviluppare da zero nuove funzionalità (attività che comunque può essere necessaria in alcuni casi).

Sicurezza, Scalabilità e Robustezza

Esistono tuttavia delle caratteristiche più importanti, meno evidenti, ma che comunque non vanno ignorate.

Magento è una soluzione affidabile, grazie soprattutto ai continui aggiornamenti che la rendono sicura e difficilmente soggetta a tentativi di manomissione, robusta, ovvero in grado di funzionare correttamente anche a fronte di situazioni impreviste e scalabile, ovvero in grado di adattarsi e funzionare bene anche a fronte di picchi di traffico elevati e dimensioni del catalogo maggiori.

Perché non usare Magento: ecco 5 motivi

Nonostante caratteristiche che rendono Magento la soluzione ottimale per la tua piattaforma e-commerce, esistono diversi contro che è bene tenere in considerazione e mettere sul piatto della bilancia.

Questi punti sono facilmente aggirabili e arginabili con una corretta gestione del sistema: ecco perché è importante affidarsi a una figura professionale esperta e qualificata che conosca bene sia l’uso della piattaforma, ma che soprattutto sappia gestire in maniera ottimale sia la parte software che la parte hardware.

Requisiti minimi alti

A fronte di prestazioni elevate, Magento2 (a differenza del predecessore Magento1, che a breve sarà obsoleto), richiede requisiti hardware elevati per girare al meglio, quindi soluzioni server economiche, come la maggior parte dei VPS che trovi in giro, non vanno bene. Il rischio, soprattutto per e-commerce con un elevato traffico di utenti, è quello di ritrovarsi tra le mani un sito lento, con un alto tasso di abbandono da parte degli utenti che vi navigano.

Curva di apprendimento elevata

Se intendi affidarti a tuo team di programmatori, sappi che capire come funziona Magento, non è affatto banale e richiede tempi più o meno lunghi per imparare a gestire sia la parte di frontend, per lo sviluppo di nuovi temi e layout grafici, sia la parte di backend, per l’implementazione di nuove funzionalità.

Questo può rappresentare un costo oneroso da sostenere, cosa che avrai già sicuramente compreso se hai letto il mio articolo Quanto costa un sito E-Commerce.

Difficile configurazione

Se non sei mai stato alle prese con Magento, configurarlo per la prima volta può risultare ostico. Per questo ho preparato una guida gratuita che ti aiuta a configurare, passo passo, il tuo primo negozio online.

La puoi prenotare cliccando sul bottone rosso. Lo riceverai al più presto, ti invierò una email, appena pronto 🙂

Estensioni non sempre compatibili

Un altro problema di Magento è che non sempre le estensioni sono compatibili con la versione che stai adottando. Tra una versione e l’altra possono esserci differenze nel funzionamento della piattaforma, e quindi è necessario a volte un aggiornamento anche dei moduli che sono stati aggiunti successivamente.

Pertanto è fondamentale, prima che ti appresti ad aggiornare la piattaforma, assicurarti che tutti i moduli installati saranno compatibili anche dopo l’aggiornamento.

In genere, gli sviluppatori più attivi, aggiornano costantemente i moduli per garantirne la massima compatibilità e ridurre il rischio di anomalie e malfunzionamenti.

Costosa per piccole realtà aziendali

Se sei una piccola impresa o ditta o un piccolo professionista, allora ti sconsiglio di usare Magento.

Orientati piuttosto su soluzioni più economiche come Shopify oppure usa WooCommerce, un plug in per WordPress, se hai un tuo sito personale.

Attento però, queste soluzioni hanno dei limiti. Principalmente wordpress, non è la piattaforma più adatta per gestire un catalogo vasto di articoli, così come non ha le funzionalità che dovrebbe prevedere un soluzione completa per la vendita online.

Shopify invece è una piattaforma Cloud, che gode di grande credibilità e affidabilità, ma in questo caso i tuoi dati verrebbero gestiti da terze parti: il tutto gira sul sito shopify.com e non sul tuo.

Come funziona Magento: Considerazioni finali

Magento è una piattaforma e-commerce completa che offre una vasta gamma di funzionalità:

  • Gestione del catalogo e galleria immagini
  • Possibilità di gestire più siti e vetrine
  • Ordini, Fatture, Note di Credito
  • check
    Tassazione e Sistema di Vendita
  • check
    Gestione iscrizioni e Newsletter
  • check
    Funzioni avanzate di Marketing e SEO
  • check
    Gestione categorie clienti e listini
  • check
    Promozioni e Codici Coupon
  • Gestione dei Resi
  • Gestione Visuale dei contenuti Web
  • Advanced Reporting e Analytics
  • check
    ...e molto altro ancora

Come già ho accennato, tra le funzioni principali relative alla vendita troviamo la gestione di ordini e fatture, l’emissione di documenti di trasporto e note di credito e la possibilità di annullare gli ordini o rinnovare l’ordine di un cliente.

Dal pannello di controllo puoi inoltre monitorare l’andamento di ciascun ordine e la relativa transazione se il cliente ha pagato tramite carta di credito o attraverso un qualsiasi circuito bancario o paypal.

Magento offre un insieme di funzioni di Reporting integrate: Ma non finisce qui!

Tramite la funzione di Advanced Reporting , hai la possibilità di sincronizzare i dati con la piattaforma Business Intelligence , esterna al sito e che offre un insieme di funzioni di analisi dei dati più avanzate, ad un livello di granularità maggiore, fondamentale per aiutarti a stabilire scelte strategiche legate alla tua attività online.

Magento, Advanced Reporting

Il futuro di Magento

Ora che hai compreso come funziona Magento, cosa ci aspetta nel prossimo futuro?

Nota che quelle che leggerai di seguito sono considerazioni del tutto personali, frutto di miei riflessioni, legate all’evoluzione tecnologica che ci aspetta da qui ai prossimi anni.

Il Cloud domina la scena e, col tempo stanno sparendo le piattaforme gestite su un singolo server centralizzato, e i sistemi stanno acquisendo una granularità maggiore, ovvero una struttura distribuita nello spazio (e quindi composta da più server): Non importa dove sono localizzati i dati di una piattaforma Cloud, possono trovarsi in America, quanto in Europa: il sistema deve funzionare in maniera del tutto trasparente.

Magento di recente ha introdotto la sua versione Cloud, seguendo non solo quella che può essere vista come una moda, ma piuttosto un ragionamento di fondo che sta coinvolgendo i maggiori produttori di software sul pianeta.

Che futuro attende tuttavia la versione Open Source?

Magento è legato ancora a tecnologie “vecchie”, sebbene affidabili e robuste: è sviluppato in PHP e funziona su database MySql: Sebbene questo linguaggio di programmazione sia ormai globalmente diffuso e abbia raggiunto con la versione 7 la piena maturità, non rappresenta, a mio avviso la soluzione più snella e performante.

Molte piattaforme web sono implementate, ormai, con linguaggi di programmazione più evoluti e si stanno diffondendo i database NoSql.

Senza scendere nel dettaglio, credo che il team di sviluppo nel prossimo futuro si ritroverà a dover affrontare una scelta e dover rivoluzionare completamente la piattaforma (cosa in realtà già successa quando si passò dalla versione 1 alla versione 2!). La versione open source continuerà ad esistere, ovviamente: il suo punto di forza è l’enorme comunità di sviluppatori che ne contribuisce alla crescita.

Credo che per i prossimi 10, o addirittura 20 anni, possiamo essere certi che Magento continuerà a essere la piattaforma di riferimento per la vendita online, sebbene alle sue spalle scalpitino grossi concorrenti, tra cui Prestashop.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo in conclusione visto come funziona Magento, quali sono le  sue caratteristiche principali, quali sono i suoi punti di forza e quali invece quelli che lo rendono debole.

Tuttavia, con una gestione accurata e oculata, Magento rappresenta la soluzione di riferimento per il tuo sito e-commerce.

Credo che ci sia tanto di cui parlare ancora e, a questo articolo, seguiranno altri più specifici sull’argomento.

Se vuoi saperne di più

Di seguito trovi alcuni link di approfondimento.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, non esitare a contattarmi tramite il modulo che trovi a fondo pagina.

Ti ricordo inoltre che svolgo attività di consulenza su Magento E-Commerce, di cui puoi ottenere informazioni approfondite nella pagina dedicata.

Se la guida ti è sembrata utile, non esitare a lasciare un commento qui sotto oppure condividere l’articolo sul tuo social preferito. Sarei felice di conoscere la tua opinione.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo sul tuo social preferito
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

nicolasodano

View posts by nicolasodano
Ingegnere informatico e imprenditore. Da più di dieci anni mi occupo di consulenza per soluzioni Cloud ed E-Commerce. "Nerd" doc, ho la mania dei pc e dei videogames.

Lascia un commento

nicolasodano
Scroll to top